logo communitè esteso

Innovazione tecnologica per i beni culturali

Gloria Sulli e la mensione speciale al 65° Premio Michetti

Gloria Sulli e la mensione speciale al 65° Premio Michetti

categoryArticoli

userlucia

Durante il mese di marzo 2013 Communitè è stata lo sponsor tecnologico di una fortunata mostra: MutaForma, la prima edizione della Biennale d’Arte giovane abruzzese.

Tra gli artisti selezionati dalla curatrice Lucia Zappacosta ( che è anche il Creative Manager di Communitè) c’è anche Gloria Sulli, una giovanissima scultrice abruzzese che realizza raffinate e spettacolari sculture in schiuma poliuretanica e rete metallica. Nella sua prima personale presso l’Alviani ArtSpace, spazio di ricerca sul contemporaneo all’interno dell’Aurum di Pescara, tra le opere simili a scheletri di animali, spiccava un eroico dragone in grado di narrare, pur nel suo obbligato silenzio, storie ironiche e cariche di allegra partecipazione.

drachenkampf, Gloria Sulli, Alviani ArtSpace Animarium Lucia Zappacosta

Gloria Sulli, Drachenkampf, Animarium, 2013, courtesy Alviani ArtSpace

Il legame tra le ascendenze filosofiche del  Drachenkampf junghiano (da cui l’opera prende il nome) e la perizia artigiana delle forme che viste in controluce si presentano come in una radiografia, lascia trasparire un esercizio spirituale prolungato compiuto dalla giovane artista. L’opera si arricchisce di ulteriore valore se si considera il lungo tempo necessario per le “mille e più” applicazioni delle palline di schiuma poliuretanica incastonate nella rete metallica, proprio come fa un orafo con le sue gemme preziose, che alla fine dell’esecuzione si presentano perfettamente uniformate  in una specie di texture.

animarium_installation view_alvianiartspace

 Gloria Sulli, Installation view, Animarium, 2013, courtesy Alviani ArtSpace
Scultura, Schiuma poliuretanica e rete metallica

More info

www.alviani-artspace.net 

http://gloriasulli.tumblr.com/